30.11.2017

investors' numero 6|2017

I MARATONETI DELL’INVESTIMENTO

I maratoneti dell’investimento 
La società di oggi si muove sempre più velocemente impiegando meno tempo in cose che forse ne richiederebbero di più. La tecnologia alimenta la voracità di immediatezza, ma può distorcere la percezione di un investitore sul tempo necessario per sviluppare competenze e metodo, oppure per gestire il rischio.

Autore: Massimo Milani
21.11.2017

Professione Investitore

Il metodo dell’indovino e gli investimenti

Oggi la borsa sale del 3% …e c’è chi telefona al proprio consulente finanziario con la classica domanda “perchè non mi hai fatto comprare? hai visto come è salita la borsa?”

Oggi la borsa scende del 3% …e c’è chi telefona al proprio consulente finanziario con la classica domanda “perchè non mi hai fatto vendere? hai visto come è scesa la borsa?”… 

E’ il metodo dell’indovino, del prevedere e annunciare l’avvenire, di divinare cose future o nascoste, che a volte il risparmiatore si aspetta dal proprio consulente finanziario.

Autore: Massimo Milani
09.11.2017

Professione Investitore

Due rendimenti per lo stesso fondo? Mind the gap

Periodicamente vengono pubblicate le classifiche dei migliori fondi, quelli a cinque stelle, quelli che dall’inizio dell’anno performano meglio, quelli che hanno performato meglio nel triennio, ecc ecc. Ognuno confeziona la sua classifica in funzione di quello che pensa possa piacere di più al lettore/risparmiatore. Perchè il rendimento conseguito dal gestore differisce MOLTO spesso da quello conseguito dal risparmiatore?

Autore: Massimo Milani
29.06.2017

Professione Investitore

Salvataggio di Stato per le banche venete? Sì, Burden sharing

Nella giornata del 26 giugno è giunto a realizzazione il piano di intervento predisposto per la soluzione della crisi della Banca Popolare di Vicenza e di Veneto Banca. Si parla di “Burden sharing”, un nuovo termine destinato ad entrare nel linguaggio comune del risparmiatore dopo l’ormai tristemente noto bail-in.

Autore: Massimo Milani
07.06.2017

Professione Investitore

Allearsi al rischio o sottomettersi al caso?

Il risparmiatore alla continua ricerca dei rendimenti fissi e “sicuri” cui era abituato in passato si scontra spesso con delusioni cocenti; dovrebbe essere reso consapevole che un patrimonio è sempre e comunque esposto ai rischi e non può decidere di non rischiare; può esclusivamente, nel lungo termine, scegliere quali rischi è disposto a tollerare per costruire la performance, liberandosi da quelli che ritiene eccessivi.

Autore: Massimo Milani
01.06.2017

investors' numero 3|2017

LA BOLLA ASSICURATIVA DELLE GESTIONI SEPARATE

Le crepe e le contromosse delle compagnie
La grande bolla delle gestioni separate nella pancia delle assicurazioni inizia oggi a mostrare qualche crepa. Banca d’Italia: il collocamento di questi prodotti viene incentivato allo sportello per sostenere i ricavi da commissioni.

Autore: Massimo Milani
01.04.2017

investors' numero 2|2017

CAMBIAMENTO ED EVOLUZIONE

Dall’approccio comportamentale alla pianificazione: la nuova era della consulenza finanziaria
Durante l’esperienza della vicenda Lehman i politici non dimostrarono un approccio credibile nell’affrontare il fallimento di una grande banca e quando il mercato se ne rese conto si giunse ad un livello di panico analogo a quello degli anni ’30.

Autore: Massimo Milani
23.03.2017

investors' il quindicinale|2017

MISURARE I RISCHI E RICAVARNE VALORE

Il Risk Management
Il concetto che sta alla base della gestione del rischio all’interno di un portafoglio è la consapevolezza che il patrimonio gestito non è di proprietà del consulente finanziario o della società che esso rappresenta , ma del sottoscrittore.

Autore: Massimo Milani
03.03.2017

Professione Investitore

La grande bolla assicurativa delle gestioni separate

La produzione di polizze di ramo I (gestioni separate) ha confermato anche nel 2016 il suo ruolo principale con un ammontare premi pari a oltre € 62.8 mld, raccogliendo oltre il 72% dell’intera nuova produzione vita. L’analisi della nuova produzione per canale distributivo conferma ciò che già aveva rilevato Banca d’Italia: il collocamento di questi prodotti viene incentivato allo sportello per sostenere i ricavi da commissioni.

Autore: Massimo Milani
11.01.2017

Professione Investitore

Il rischio: opportunità o incertezza?

La mancata comprensione del concetto di rischio da parte dei risparmiatori crea loro molte delle insoddisfazioni legate agli investimenti finanziari. L’individuo si confronta col rischio, oltre che con avversione, anche con atteggiamento di sfida attraverso una continua ricerca del superamento dei propri limiti.

Autore: Massimo Milani